Cosa facciamo per informare le famiglie sulla demenza?

Incontri informativi per i familiari – Scuola del Caregiver – consulenze individuali psicoeducazionali

La demenza è una malattia che non consente di fare i conti con la perdita una volta per tutte ma rinnova le ferite psicologiche del caregiver ogni volta che un nuovo deficit si aggiunge a quelli precedenti.

E’ necessario pertanto che il caregiver “impari” ad avere cura di se stesso per non esaurire le risorse emotive e fisiche nell’interesse dell’ammalato e a non isolarsi per rendere più efficace il proprio atteggiamento nei confronti dell’ammalato.

Per accompagnare il caregiver nel percorso di cura, il team delle psicologhe dell’AUSL e dell’AIMA offre consulenze individuali di tipo psico-educazionale focalizzati sulle difficoltà del lavoro assistenziale, sui vari aspetti di gestione pratica dell’ammalato e sulla modalità più idonee per suddividere i problemi in parti meglio gestibili, dando delle priorità in relazione alle situazioni di difficoltà contingenti.

Per un maggiore approfondimento clicca qui o visita la sezione SERVIZI > FORMAZIONE E SOSTEGNO

Come ci occupiamo del sostegno ai nuclei familiari?

Incontri di sostegno di gruppo e individuali

Il percorso di sostegno per i familiari intende rispondere ad un bisogno emerso sia dall’esperienza clinica che dalla recente letteratura scientifica che mettono in luce come i caregivers che assistono continuativamente gli ammalati di Demenza siano sottoposti ad elevati livelli di stress, sviluppando disturbi del tono dell’umore e lamentando scarsa efficacia nella gestione delle alterazioni comportamentali e del decadimento dei livelli di autonomia, peraltro in continuo cambiamento nella patologia dementigena.

Negli incontri di sostegno l’attenzione è rivolta, più che all’illustrazione della patologia, all’ascolto delle esperienze dei familiari, ai pensieri, sentimenti e reazioni che essi vivono come risultato dell’attività di cura di una persona cara.

L’attività viene svolta in gruppo, poichè i gruppi permettono di attivare risorse e competenze per una migliore gestione delle difficoltà.

Il gruppo è anche anche un luogo in cui dare un senso alla malattia tramite l’aiuto dello psicologo. Compito peculiare dello psicologo è riuscire a cogliere e riportare al gruppo, in termini espliciti e comprensibili, quei contenuti emotivi che non vengono comunicati esplicitamente nella discussione dai membri, ma che invece contraddistinguono profondamente gli scambi relazionali all’interno di questa esperienza.

Nel gruppo di sostegno il caregiver può apprendere che ogni testimonianza riportata, più o meno drammatica, sarà considerata legittima e degna di essere approfondita, al fine di poter sviluppare un’atmosfera di rispetto e condivisione all’interno del gruppo stesso. Questo percorso presuppone che la condivisione delle esperienze ed il mutuo confronto fra i partecipanti possa contribuire ad una migliore gestione delle situazioni stressanti che derivano dall’attività di cura di una persona affetta da Demenza.

I colloqui psicologici di sostegno individuali che si prefiggono il duplice obiettivo di aiutare il familiare a riconoscere e denominare i propri sentimenti per gestirli meglio e, dare contenimento alle emozioni disturbanti all’interno di un contesto terapeutico rassicurante.

Per un maggiore approfondimento clicca qui o visita la sezione SERVIZI > CONSULENZE INDIVIDUALI PSICOEDUCAZIONALI E INCONTRI DI SOSTEGNO

Gruppo Auto-Mutuo-Aiuto Sant’Andrea

CHI SIAMO: il Gruppo auto-mutuo-aiuto Sant’Andrea è formato da familiari di persone affette da Demenza, nato dal desiderio di condividere un’esperienza di vita, nella consapevolezza che, creare una “rete” con chi vive o ha vissuto lo stesso pro­blema, rappresenti il primo passo fondamentale per sciogliere le paure e i nodi che soffocano l’anima.

COSA OFFRIAMO: accoglienza e aiuto reciproco per affrontare difficoltà, dolore e sofferenza nell’assistere i propri familiari.

IL NOSTRO SCOPO: condividere le diverse esperienze personali per trarne la forza e il coraggio necessari per proseguire nel difficile cammino dell’assistenza.

Per un approfondimento clicca qui o visita la sezione SERVIZI > GRUPPO AUTO-MUTUO-AIUTO SANT’ANDREA