CHI ASSISTE CHI ASSISTE? Incontri di formazione per familiari di persone affette da demenza

Al fine di contrastare eventuali problematiche comportamentali o assistenziali del malato, A.I.M.A. e i professionisti del Centro Disturbi Cognitivi e Demenze propongono un percorso per familiari. Se da un lato il caregiver non si può sottrarre dal provare intensi sentimenti disturbanti, che intaccano la sua fiducia nell’importanza del proprio ruolo, il sostegno degli esperti offre un accompagnamento al fine di una migliore gestione della malattia. Gli incontri non risolvono tutti i problemi quotidiani ma forniscono informazioni sulla malattia e indirizzano verso le competenze che possono offrire aiuti. Essi costituiscono il primo passo per uscire dall’isolamento relazionale e sentirsi sostenuti dalla collettività.

Argomenti e date degli incontri:

1. Introduzione alla malattia (Specialista Neurologo, Prof Caffarra) – Lunedì 15/06/20
2. Disturbi cognitivi e comportamentali (Psicologa) – Lunedì 22/06/20
3. La stimolazione cognitiva e il mantenimento delle autonomie (Psicologa) – Lunedì 29/06/20
4. I disturbi di linguaggio e deglutizione nelle demenze (Logopedista) – Lunedì 06/07/20
5. Il supporto ai caregivers e l’associazione AIMA (Psicologa) – Lunedì 13/07/20

Gli incontri si terranno sulla piattaforma ZOOM in orario 18:00-19:30 nelle date indicate.

Ai fini di consentirvi l’accesso alla piattaforma ZOOM vi preghiamo di inviare il vostro indirizzo mail ad info@aimaparma.it riceverete così l’invito ad accedere agli incontri.
Per qualunque necessità potete contattare AIMA-Associazione Italiana Malattia di Alzheimer al numero di telefono 342 1116983.

RITROVARSI NEI QUARTIERI: PABLO – MONTANARA – OLTRETORRENTE

Comunicato  Stampa    “ RI-TROVARSI “

Un gruppo di associazioni di volontariato parmigiane (Aima associazione italiana malattia di Alzheimer, Ancescao, Cem lira, Intercral, Seirs, Montanara laboratorio democratico, Tuttimondi e Uisp con la partecipazione di Punti di comunità) ha aderito ad un bando della regione Emilia Romagna con un progetto comune “SEMPRE ATTIVI PARMA 60-90” volto a promuovere diverse iniziative a favore degli anziani, di inclusione sociale, riattivazione motoria, di attività ricreativa e culturale.

Le attività intraprese a gennaio e febbraio hanno, purtroppo dovuto subire un brusco arresto per l’emergenza coronavirus.

Le associazioni hanno comunque lavorato a distanza per non lasciare mai sole soprattutto le realtà più fragili, ma hanno pensato di dare un segnale di ripartenza.

In particolare, è stata organizzata, con il

Patrocinio del Comune di Parma, per SABATO 30 MAGGIO un’iniziativa itinerante dal titolo  RI-TROVARSI

L’iniziativa si ispira ai Musicisti – Cantastorie che nei tempi passati portavano nei paesi e nelle campagne d’Italia storie e idee che facevano sognare ed incoraggiavano a reagire alle difficoltà e alla monotonia della vita quotidiana.

Un Musicista ed una Cantastorie percorreranno a tappe, alcuni quartieri della città, Pablo, Montanara, Oltretorrente, raccontando in musica e parole la voglia di RI-COMINCIARE ed

Invitando le persone ad unirsi al canto da finestre e balconi.

La manifestazione musicale si svolgerà in orari diversi della giornata :

Alle h.11  nel quartiere Pablo con partenza dal Punto di Comunità  Pablo lungo v.Olivieri, v.Capelluti, v.Ruggero, v.Pontirol Battisti.

Alle h 15,30 nel quartiere Montanara-Cinghio con partenza da via Montanara,angolo v.Sbravati, poi  v.Pellicelli, v.Aleotti – campi sportivi, l.go 8 Marzo, v.Aleotti, v.Veterani dello sport e si arriverà in v.Bersaglieri 15 presso la nuova sede dell’ associazione “Montanara Laboratorio Democratico “. La sede, i cui locali sono stati dati in concessione da ACER, è dotata di una PICCOLA BIBLIOTECA SOCIALE ed aperta ad attività laboratoriali ed iniziative di carattere sociale per il quartiere.

Alle 17,30 la musica itinerante proseguirà nel quartiere Oltretorrente con partenza da p.le Picelli, lungo v. Costituente angolo b.go Parente,con fermata alla Casa del  Quartiere Villa Ester, inaugurata da pochi mesi, progetto e  luogo di comunità gestito da ASP Ad Personam,   dove trovano sede Aima, punti di comunità oltretorrente e altre associazioni.

“La solidarietà batte il Coronavirus”

La pandemia che sta invadendo il mondo non ha risparmiato nessuno ed ha colpito in particolare le comunità impegnate nel sostegno a quelle realtà di sofferenza sanitaria e sociale con le modalità che solo la solidarietà umana sa esprimere.
Nella nostra realtà il problema del Coronavirus ha condizionato la riorganizzazione dell’opera di assistenza e supporto a favore dei pazienti affetti da demenza. La recente attivazione (novembre 2019) della nuova sede di AIMA c/o Villa Ester in Via Costituente 15 ci ha consentito di riunire, ampliandole ulteriormente, tutte le attività di “Stimolazione Cognitiva” riservate a gruppi di pazienti differenziati per tipologia di intervento, erogate sia dall’AUSL che dai professionisti di AIMA. Inoltre, è stato possibile attivare nuove forme terapeutiche quali: attività motoria singola e di gruppo; attività occupazionale di laboratorio; musicoterapia e momenti di socializzazione aperti alle Parrocchie ed alle Scuole del Quartiere.
A fine gennaio i pazienti che hanno usufruito dei vari servizi presenti a Villa Ester sono stati circa130 e le famiglie incontrate per attività di formazione/informazione inerentile problematiche dell’Alzheimer sono state più di 50. Di fronte ad una simile realtà, l’obbligo imposto dai Decreti del Governo della sospensione dei servizi a Villa Ester, ha da subito impegnato AIMA a ricercare nuove soluzioni che, pur nella tutela sia dei volontari che dei pazienti, potessero sostenere i pazienti e le loro famiglie:
1) Il numero telefonico di AIMA è sempre attivo per informazioni specifiche di tipo sanitario e ciò in relazione anche alla chiusura del CDCD di Via Verona. Tale riferimento è aperto a tutta la cittadinanza.
2) è stata organizzata una attività di monitoraggio e di supporto specifico nei confronti delle famiglie già coinvolte nei servizi offerti da AIMA tramite contatto telefonico con le Psicologhe-Psicoterapeute
3) gli operatori esperti di AIMA (Psicologhe/Psicoterapeute, Operatori specializzati) danno continuità ai loro preziosi interventi mantenendo rapporti bisettimanali con i soggetti già in trattamento di “Stimolazione Cognitiva” attraverso strumenti online e dove non possibile portando al domicilio (cassetta della posta) del paziente il materiale necessario.
L’interruzione di tali prestazioni comprometterebbe in modo significativo la stabilità del soggetto. L’esperienza di questo ultimo periodo (40gg), pur con tanti limiti, consente di ribadire il grande aiuto offerto dalla tecnologia nel mantenere e rinforzare quel rapporto umano di solidarietà e di condivisione e quindi anche affettivo che da sempre unisce le Famiglie ad AIMA. Predisporre e concretizzare le soluzioni in atto è stato di grande impegno specie se teniamo conto che anche i Volontari e le loro famiglie sono coinvolte nel problema del Coronavirus, ma il risultato è confortante. Questo ci impone non solo di dare continuità a quanto già in atto ma di estenderlo anche alle famiglie ed ai pazienti ospiti dei Centri Diurni del Comune Di Parma e degli spazi collettivi, con i quali AIMA è in rapporto sia diretto che indiretto da tempo.
A tutte le nostre Famiglie cui AIMA sarà sempre vicino anche nei momenti di emergenza nazionale, il nostro più cordiale abbraccio anche a distanza.

NUMERI UTILI AIMA
VOLONTARIE    – BEATRICE 3421116983 –   ILARIA 3298332211
MAIL info@aimaparma.it

Inaugurazione Casa del Quartiere VILLA ESTER – 23 Novembre 2019

INAUGURAZIONE CASA DEL QUARTIERE VILLA ESTER

Sabato 23 Novembre alle ore 10:30

Via della Costituente 15, Parma

 

“Villa Ester” è uno spazio aperto alla cittadinanza in cui si sperimenterà la prima “Casa di Quartiere” di Parma, nella quale verranno sviluppate insieme le attività di servizi comunali, associazioni e operatori culturali allo scopo di promuovere il benessere delle persone e della comunità in varie età della vita, intercettando domande che faticano a trovare espressione e favorendo il mutuo aiuto.

 

Partecipano a questo progetto:

Comune di Parma – Settore Sociale(sportello di prossimità e mediazione sociale)

ASP AD Personam – Sportello Clissa (servizi di consulenza per le famiglie e formazione assistenti familiari)

Parma Wel-fare (composto da AUSL, Azienda Ospedaliera, Consorzio Solidarietà Sociale, Forum Solidarietà, CISL e UIL, Fondazione Cariparma)

AIMA, Associazione Italiana Malati di Alzherimer

Cooperativa Gruppo Scuola

Realtà associative e di volontariato del quartiere

 

Scarica l’Invito in PDF. Clicca qui per scaricare.

Iscriviti alle Newsletter

Iscriviti alla Newletter AIMA Parma

 

Iscriviti alla Newsletter Centro Alzheimer Visualizza le news Centro Alzheimer


Leggi le nostre norme sulla Privacy